29 novembre 2005

 

HIGH FIVE ingresso gratuito


DANIELE SCANNAPIECO sax | FABRIZIO BOSSO tromba | LUCA MANNUTZA piano | PIETRO CIANCAGLINI contrabbasso | LORENZO TUCCI batteria
Formazione straordinaria composta da giovani talenti affermati nell’ambito della nuova scena jazz. Il gruppo si pone in modo attento verso la tradizione con uno stile ed un linguaggio ispirati dall’Hard-bop degli anni ’60, ma elaborato con grande attualitа e collocato nell’ambito del “contemporay jazz”. Il jazz degli High Five и una musica fresca, potente, piena di energia. Comunque swing e la melodia sono elementi dominanti del loro sound.

30 novembre 2005

 

THE ARI HOENIG quartet 8 euro


SEAMUS BLAKE sax | JEAN MICHEL PILC piano | JOHANNES WEIDENMUELLER contrabbasso | ARI HOENIG batteria
Ari Hoenig и uno dei batteristi piщ innovativi e completi apparsi sulla scena musicale jazzistica negli ultimi anni. Con la sua ricerca Hoenig sta contribuendo a ridefinire il ruolo della batteria nel jazz, portandola su un piano assolutamente paritario con gli altri strumenti senza tuttavia snaturarne la propria natura essenziale di supporto ritmico, costruendo la propria individualitа a partire dall’incredibile varietа di suoni che compongono il suo spettro sonoro, messi al servizio di un orecchio e di una sensibilitа musicale superiori che gli consentono di mescolarsi in maniera inscindibile con tutti gli elementi melodici, ritmici e timbrici che costituiscono la tessitura di un brano e il suo svolgimento narrativo.

1 dicembre 2005

 

GABIN DABIRE' group
"Inverse live"
13 euro


Direzione & Arrangiamenti: Daniele Malvisi
GABIN DABIRИ voce, chitarra e percussioni | DANIELE MALVISI sax soprano, tenore, voce e percussioni | PAUL DABIRЙ voce e percussioni | GIOVANNI CONVERSANO chitarre e voce | GIANMARCO SCAGLIA contrabbasso
Feat. LE BALENTES: Lulli Lostia, Elisabetta Delogu, Elena Nulchis
La formazione del cantautore africano si costituisce quasi per caso nel 1994 durante una festa al parco d’arte “BUM BUM GA” nelle colline del chianti aretino. Le composizioni di Gabin Dabirй, acclamate dallo stesso Herbie Hancock come la nuova sintesi della musica africana, e riarrangiate da Daniele Malvisi, assumono un aspetto corale, un lavoro pienamente consapevole, che mira ad ampliarne il potenziale mantenendo in vita gli aspetti piщ intimi e ancestrali.

30 dicembre 2005

 

Folk Dance
(tango fugato e dintorni ...)


FRANCESCO VENERUCCI piano | MICHELE RABBIA percussioni | MARCO SINISCALCO basso | PERICLE ODIERNA sax soprano, clarinetto | HOUMAN VAZIRI violino | ALESSANDRO BUCCARELLA viola. Sponsor del concerto: ItalBank BV.

2 dicembre 2005

 

MUJICIAN 8 euro


KEITH TIPPETT piano | PAUL DUNMALL saxophones, bagpipes | PAUL ROGERS six-string double bass | TONY LEVIN drums
Una delle piщ belle realtа del jazz e della musica improvvisata britannica. La musica del quartetto riassume in modo fortemente organico le varie sfaccettature del jazz d’avanguardia inglese, forte energia e coesione strumentale, ricchezza timbrica, trasparenza ritmica e spiccato senso della narrazione.

3 dicembre 2005

 

JAZZTRONIK live 10 euro


JAZZTRONIK Live (Pantone Records – JAP)
dj resident RAFFAELE COSTANTINO
Ryota Nozaki – Keys / Yuri Takanohashi – Vocals / Kayoko Kimura - Sax / Davide Giovannini - Drums / Christopher Dodd - Bass / Takashi Nakazato – Percussion

Protagonista della serata sarа l’atteso live act del tastierista e produttore nipponico Ryota Nozaki, in arte Jazztronik, tra le rivelazioni piщ interessanti in ambito dance nel corso del 2005! Ispirazione, eleganza, grande senso del groove e un’approccio sempre piщ orientato al dancefloor sono gli elementi distintivi del fenomeno Jazztronik, un freestyle sonoro accattivante e mai scontato in cui gli arrangiamenti ricercati e imprevedibili, le delicate armonie d’ispirazione brasiliana, i richiami alla tradizione jazz fusion anni ’70 e i virtuosismi pianistici, frutto della formazione classica di Nozaki, si stagliano su tappeti ritmici di grande impatto, dalla battuta irregolare del broken beat al battito pulsante della deep-house.

5 dicembre 2005

 

"PONGMOON"
sognando Nick Drake
10 euro


ROBERTO ANGELINI & RODRIGO D'ERASMO presentano
"PONGMOON" SOGNANDO NICK DRAKE
Torna ROBERTO ANGELINI con questo nuovo progetto tutto dedicato al mito di Nick Drake, il padre riconosciuto del new acoustic movement.
ROSSOMALPELO E I MANOUCHE

SERGIO GAGGIOTTI voce, chitarre | CARLO CONTI sassofoni | MORENO VIGLIONE chitarre | FABIO TORTORA basso | ALESSANDRO PIZZONIA batteria
Rossomalpelo decide, nel marzo del 2005, di vivere per un periodo in Francia. Lo sceglie con lo scopo di imparare e soprattutto ascoltare la musica manouche. Studia e riporta con se parte di quella cultura zingaro-francese, tipica del jazz di Django. Il suono, giа tipicamente Malpelo, oggi diviene piщ ricco e il nostro "Rosso" scava un altro tunnel che attraversa i confini naturali della musica popolare. Attraversa i confini e, come in antichitа avveniva per le merci e la cultura, riporta con se il bagaglio piщ importante che un artista possa scegliere di trasportare e raccontare.

6 dicembre 2005

 

SIMONE CRISTICCHI 10 euro


SIMONE CRISTICCHI voce e chitarra | DESIREE INFASCELLI fisarmonica | ANDREA ROSATELLI basso | DAVIDE ARU chitarra | MARCO ROVINELLI batteria

OPEN ACT // MOMO
MOMO voce | LUCA VENITUCCI pianoforte | DESIREИ INFASCELLI fisarmonica | DANIELE ERCOLI contrabbasso e bombardino
Simone Cristicchi, che dopo essersi imposto per la sua canzone divertente e ironica dal titolo "Vorrei cantare come Biagio", ha sfornato un disco dove le emozioni, l'irriverenza e l'ironia vanno di pari passo, creando tredici ottimi brani che spaziano da argomenti amorosi a quelli un pochino piщ impegnati, sempre con una certa intelligenza nelle liriche.

7 dicembre 2005

 

Paolo Fresu 5th__P.a.r.t.e. 13 euro


Paolo Fresu 5th plays the music of Attilio Zanchi
P.a.r.t.e. / the new cd
PAOLO FRESU tromba e flicorno | TINO TRACANNA sax tenore e soprano | ROBERTO CIPELLI pianoforte | ATTILIO ZANCHI contrabbasso | ETTORE FIORAVANTI batteria

L'album и la perfetta e naturale continuazione di "Kosmopolites" ed и caratterizzato da una sofisticata ricerca melodica e da una intensitа interpretativa che, anche se ormai si dovrebbe esserne avvezzi, non finisce mai di sorprendere. Un disco raffinato ed elegante com'и nella tradizione del Paolo Fresu Quintet, capace di ricalcare, con estrema intelligenza, i migliori omaggi alla grande storia di una delle etichette discografiche di riferimento del mondo del jazz.

8 dicembre 2005

 

"JEWELS & BINOCULARS" 8 euro


A TRIO plays the songs of Bob Dylan
MICHAEL MOORE clarinetto e sassofoni | LINDSEY HORNER basso | MICHAEL VATCHER batteria
Jewels & Binoculars и un omaggio a Bob Dylan e alla sue immortali canzoni offerto da un trio americano che allinea il clarinettista e sassofonista Michael Moore, il bassista Lindsay Horner e il batterista Michael Vatcher. Jewels & Binoculars, che и anche il titolo di un disco inciso per la Ramboy, и un viaggio fra la musica di Dylan attraverso canzoni come "Boots of Spanish Leather", "Visions of Johanna" o "Higway 61 Revisited", rilette tutte con rispetto ma anche con quella creativitа che contraddistingue ogni jazzman degno di questo nome.

9 dicembre 2005

 

Z-Star live 8 euro


Soprannominata “Lady Z” da Terry Callier e gran parte dei suoi fans, Z STAR (si pronuncia Zi) и uno di quegli artisti che esprimono il massimo dal vivo. La sua presenza, il talento, la spontaneitа e la sintonia che stabilisce con il pubblico и qualcosa di unico e raro, doti che hanno ormai reso celebre la travolgente energia che sprigiona sul palco. Meravigliosamente dotata di una voce profonda, suadente, capace di elevare lo spirito verso orizzonti lontani, Z* presenta il suo personale tributo al jazz, rivisitato con audacia e innovazione.

10 dicembre 2005

 

NICOLA CONTE dj set 10 euro


dj resident RAFFAELE COSTANTINO
Direttore d’orchestra del party firmato Re::Life sarа infatti Nicola Conte, dj e produttore di fama mondiale. E’ l’ispirato musicista che ha messo in pratica un modo assolutamente originale di reinventare il jazz, rendendolo allegro, solare, imprevedibile, sorprendente, coinvolgente, tale da far ballare migliaia di persone nei club piщ importanti del mondo!

12 dicembre 2005

 

NNENNA FREELON
"Blueprint of A Lady"
13 euro


"Sketches of Billie Holiday" presentazione nuovo Cd Concorde
NNENNA FREELON voce | WAYNE BATCHELOR contrabbasso | BEVERLY BOTSFORD percussioni | KINAH BOTO batteria | BRANDON MCCUNE piano, tromba, (musical director)

Con ben cinque, prestigiosissime Grammy Nomination nel suo carnet - ma ci sono anche due nomination al Lady of Soul del Train Award e le vittorie del francese Billie Holiday Award e del Eubie Blake Award - Nnenna Freelon и l’indiscussa star del canto jazz. L'effetto che questa cantante ha sul pubblico и notevole: la purezza e la chiarezza della sua voce riescono a coinvolgere emotivamente anche l'ascoltatore piu’ esigente.

13 dicembre 2005

 

GWIS 3 8 euro


4 grandi appuntamenti nella tradizione e nella contaminazione del tango

ALESSANDRO GWIS pianoforte, sintetizzatori, campionatori | LUCA PIROZZI contrabbasso, basso elettrico, loops | ARMANDO SCIOMMERI batteria

Alessandro Gwis, pianista, tastierista e compositore и un musicista eclettico e profondo appassionato di musica elettronica e di sintetizzatori. Grazie a questa sua natura poliedrica si trova a proprio agio in diversi contesti musicali, anche molto distanti tra loro: il jazz, l’improvvisazione elettronica, il rock, la musica e la danza. Lo accompagnano in questo progetto il bassista e contrabbassista Luca Pirozzi e il batterista Armando Sciommeri.

14 dicembre 2005

 

i TаNGHERI 8 euro


4 grandi appuntamenti nella tradizione e nella contaminazione del tango

VINCE ABBRACCIANTE fisarmonica | DAVIDE PENTA contrabbasso | ANTONIO DI LORENZO batteria
con Rocco Capri Chiumarulo - voce e Elisa Barrucchieri e Viktoria Sogn - danza

Formazione attiva da oltre due anni, i Tаngheri propongono un repertorio che parte dalla tradizione tanghиra argentina, vedi Piazzolla, Gardel, per muoversi nei larghi confini del valse musette, della canzone popolare sudamericana fino ad arrivare a rivisitazioni di colonne sonore e brani originali. Il tutto con un forte jazz appeal e senso dell’interplay, muovendosi in ambito sia avan-tango che vagamente a la GotanProject.

15 dicembre 2005

 

Javier Girotto & Aires Tango 13 euro


4 grandi appuntamenti nella tradizione e nella contaminazione del tango

JAVIER GIROTTO sax soprano e baritono, clarinetto basso | ALESSANDRO GWIS pianoforte | MICHELE RABBIA percussioni | MARCO SINISCALCO basso

Il gruppo nasce nel 1994 da un idea del sassofonista e compositore argentino Javier Girotto con lo scopo di fondere i tratti della melodia tangueira tipica del suo paese d’origine con le modalitа espressive tipiche del Jazz. Il risultato и una melodia unica, una sorta di Tango trattato, dalle caratteristiche spiccatamente latine per le melodie ed i ritmi che lo animano, ma meno vincolato dai canoni del Tango tradizionale e perciт terreno fertile per un improvvisazione d'ispirazione Jazz.

16 dicembre 2005

 

Javier Girotto & Aires Tango 13 euro


4 grandi appuntamenti nella tradizione e nella contaminazione del tango

JAVIER GIROTTO sax soprano e baritono, clarinetto basso | ALESSANDRO GWIS pianoforte | MICHELE RABBIA percussioni | MARCO SINISCALCO basso

17 dicembre 2005

 

OSUNLADE dj set 10 euro


Re::Life presenta il dj set di Osunlade, ovvero il nuovo reverendo della musica nera, il dj e produttore newyorkese riconosciuto erede dell’enorme ricchezza del patrimonio musicale afroamericano, tra i piщ affermati e richiesti selecter a livello mondiale nonchй raffinato interprete di ricercate sonoritа soulful, deep & spiritual afro house. Torna a Re::Life, l’incontrastato re dell’afrobeat formato dancefloor, creatore di un suono inconfondibile, per presentare “Re-Offeriing” il suo nuovo mix album ricco di contaminazioni e di suggestioni afro-centric, brazilian & latin tinged, che conferma il suo grande talento.. Geniale e innovativo, consapevole e spirituale (и sacerdote della religione tradizionale africana Ifa), elegante e sofisticato, regolare e sorprendente come il suo trascinante sound in 4/4 tipicamente newyorkese, Osunlade rappresenta il discendente diretto della scuola house statunitense: il suo nome, infatti, occupa un posto di assoluto rilievo nel panorama dell’house music al pari di maestri inarrivabili dell’arte del djing quali Larry Levan, Joe Claussell, Frankie Knuckles, Little Louie Vega, Masters At Work; elemento di distinzione la grande (e forse unica nel panorama internazionale) capacitа del produttore di Saint Louis di percepire le tendenze musicali provenienti dal vecchio continente e rielaborarle in un nuovo e inedito contesto sonoro in cui trovano spazio la ritualitа delle percussioni di origine africana, le ricordate evoluzioni di matrice statunitense, i fermenti della club culture europea. Tre caratteristiche essenziali della Yoruba Records, la personale etichetta fondata a New York nel 1998 e dedicata al genere spiritual house con influenze afro. In qualitа di stimato produttore, prolifico remixer oltre che rappresentante dell’incontro tra le diverse “culture” non solo musicali, Osunlade и periodicamente ospite in qualitа di docente della celebre Red Bull Music Academy. Dall’esordio con “Paradigm” (Soul Jazz Records, 2001), il primo album solista che lo ha consacrato tra i produttori piщ ispirati del decennio, alle raccolte “Offering”, (R2 - 2002), The Yoruba Soul Mixes (BBE, 2004), la raccolta di remix realizzati per artisti leggendari quali Cesaria Evora, Roy Ayers, Salif Keita e 4 Hero, fino alla recente compilation Ibara: River Crossing (Yoruba, 2005) che apre alle contaminazioni broken beat, la carriera di Osunlade si snoda lungo una serie infinita di collaborazioni prestigiose tra cui quelle con 4 Hero, Salif Keita, Ms Dynamite, Zero 7, Cearia Evora, Incognito, Roy Ayers, John Beltran, Martin Solveig . Le performance di Osunlade sono affascinanti e coinvolgenti mood sonori, veri e propri riti vodoo del ballo scanditi dall’incessante e ipnotico battito dell’Africa nera, densi di morbide melodie, di delicate e raffinate armonie soul, dilatate venature jazzy, dichiarati riferimenti afrobeat, ricercate suggestioni elettroacustiche che danno vita ad un beat pulsante di energia e ritmo sospeso, senza tempo nй spazio, tra presente e futuro.
La serata sarа introdotta dalle selezioni abstract hip hop curate dal resident di Re::life Raffaele Costantino , stimato producer italiano con il progetto X Coast, dj e selecter radiofonico tra i piщ attivi del panorama italiano.

19 dicembre 2005

 

SALISRABBIABELLATALLA


ANTONELLO SALIS piano e fisarmonica | MICHELE RABBIA percussioni | ROBERTO BELLATALLA contrabbasso

20 dicembre 2005

 

Hot Tune


Alberto Popolla, Clarinetti | Andrea Moriconi, Chitarra | Roberto Raciti, Contrabbasso | Alessandro Garau, Batteria

Ensamble dalle sonoritа calde e avvolgenti, Hot Tune suona in bilico tra Monk e Rabih Abou-Khalil, viaggia da est a ovest, si lancia in appassionanti ed energiche improvvisazioni e stravolge i suoni "liberandoli" dai loro confini abituali.HOT TUNE lavora quindi su un repertorio musicale in gran parte originale, privo di muri e steccati tra un genere e l'altro, costruendo cosм atmosfere e sapori vari, dall'oriente all'occidente e viceversa, il tutto suonato con passione e calore.

21 dicembre 2005

 

ROSEN & CIAMMARUGHI duo
STEFANIA TALLINI trio


ROSEN & CIAMMARUGHI DUO
MICHAEL ROSEN ance | ROBERTO CIAMMARUGHI piano

STEFANIA TALLINI trio
STEFANIA TALLINI pianoforte e composizioni | GIANLUCA RENZI contrabbasso | NICOLA ANGELUCCI batteria

22 dicembre 2005

 

Riccardo Lay
"INTERAZIONI"


RICCARDO LAY contrabbasso, voce GAVINO MURGIA sax soprano, tenore, launeddas, sulittu voce | CLAUDIO CORVINI tromba | PIETRO IODICE batteria

INTERAZIONI non и solo un titolo, ma un'idea dove s'incontrano i suoni tradizionali dell'isola fino alle piщ recenti contaminazioni della musica afro americana. Un mix di stili e esperienze differenti che approdano poi ad un genuino etno jazz dai contorni multiculturali. RICCARDO LAY puт vantare collaborazioni con i piщ importanti jazzisti italiani.

23 dicembre 2005

 

MARCOTULLI * GIROTTO * DANI


Rita MARCOTULLI * Javier GIROTTO * Roberto DANI

27 dicembre 2005

 

UMBERTO PETRIN
"I forzuti"


Quo Vadis, Il toro selvaggio, Maciste alpino e altre storie...

UMBERTO PETRIN - p | NICOLA ARATA - perc, tp

Con il passaparola sta diventando un vero oggetto di culto. Si tratta del dvd I forzuti suonati da Petrin, una pubblicazione realizzata dalla Fondazione cineteca italiana in collaborazione con il comune di Chiasso e l’associazione cinematografica varesina Filmstudio ’90, diretta da Giulio Rossini.

28 dicembre 2005

 

ALDO BASSI 5tet


ALDO BASSI tromba e flicorno | PAOLO RECCHIA sassofoni | PINO IODICE pianoforte | FRANCESCO Puglisi contrabbasso | PIETRO IODICE batteria

Il Quintetto, traendo ispirazione da Tom Harrell, Woody Shaw, Kenny Weeler ed altri, propone un jazz fatto di brani originali. La caratteristica di queste composizioni si riscontra nella spontaneitа delle melodie che si rifanno in qualche modo alla tradizione della musica classica e jazzistica, lasciando pur sempre spazio alla sperimentazione.

29 dicembre 2005

 

GROTTELLI MAZZEO 4tet


DAVIDE GROTTELLI sassofoni | FRANCESCO MAZZEO chitarra | GIANLUCA RENZI contrabasso | ETTORE FIORAVANTI batteria

Quella del quartetto di Davide Grottelli & Francesco Mazzeo и una musica costituita da temi molto melodici che prevede nello sviluppo improvvisato aperture di grande respiro e libertа. Le composizioni, sempre inscritte in una forma jazzistica, sono comunque intrise di sonoritа e colori tipicamente popolari, caratteristiche queste, che emergono anche nei momenti di maggiore interazione.